Logo Università degli Studi di Milano


Dipartimento di

 
 
Notizie  

Un laboratorio di Ottica per la didattica a distanza

Snapshot dal video

Portare gli studenti a poter eseguire le esperienze del corso di Laboratorio di Ottica in totale autonomia e senza necessità di alcuna attrezzatura specifica: questo è stato l'obiettivo raggiunto da Marco Potenza durante il lockdown del 2020, quando oltre a non poter frequentare, gli studenti non potevano acquistare alcunchè non fosse di prima necessità. L'idea è stata di utilizzare l'occhio come un banco ottico dotato di un sensore, la retina: in questo modo, sfruttando opportunamente  le proprietà delle onde luminose emesse dalla luce di uno smartphone, ciascuno studente ha potuto riprodurre tutti gli esperimenti previsti dal corso. Un corso che da più di dieci anni porta gli studenti ad affrontare sperimentalmente gli argomenti dell'analisi di Fourier, uno dei metodi più potenti di analisi sfruttato in tutti gli ambiti della Scienza.

"Abbiamo lavorato come nell''800, ben prima dell'invenzione del laser, con pochi oggetti di uso comune in casa: cartoncini, fogli di alluminio, pellicola da cucina. Quando è stato possibile, a maggio, gli studenti hanno acquistato online una semplice lente di ingrandimento, con cui il loro laboratorio si è ulteriormente arricchito di potenzialità. Questo ha portato gli studenti a capire che la Natura e i suoi fenomeni stanno a monte di tutti strumenti che usiamo comunemente e che basta osservare con occhi attenti e mente adeguata per riconoscere anche i fenomeni più reconditi e meravigliosi".

Gli studenti hanno potuto, e dovuto, diventare totalmente artefici dei propri esperimenti: un tratto a cui Marco Potenza tiene molto anche nel corso quando è tenuto in presenza.

Marco Potenza ha ricevuto il Premio per la didattica da parte della Società Italiana di Fisica per “Per l’ideazione e la realizzazione di procedure innovative che consentono di avvicinare gli studenti della triennale all’analisi spettrale e alla teoria dei sistemi lineari mediante esperimenti di ottica."

Per approfondimenti:

07 settembre 2021
Torna ad inizio pagina