Logo Università degli Studi di Milano


Dipartimento di

 
 
Notizie  

Concorso per un’attività didattica svolta secondo il metodo di insegnamento TEMI

1. Il gruppo di didattica del Dipartimento di Fisica dell’Università degli studi di Milano, partner del progetto TEMI, bandisce un premio per un’attività didattica svolta secondo il metodo di insegnamento TEMI (Teaching Enquiry with Mysteries Incorporated) nel passato o nel corrente anno scolastico in una scuola secondaria di secondo grado, per contribuire al miglioramento dell’apprendimento scientifico dei giovani e accrescere la padronanza dell’azione didattica da parte dell’insegnante di fisica.

2. L’attività didattica deve essere condotta dall’insegnante, o da un gruppo di insegnanti) facendo riferimento al lavoro con una classe o con un gruppo di allievi e deve riguardare una attività di fisica secondo la modalità didattica del progetto TEMI.

3. Il lavoro svolto dovrà essere documentato mediante una relazione che illustri:
•    Il problema di fisica affrontato, argomentandone ruolo ed importanza rispetto al contesto scolastico e alle esigenze didattiche;
•    gli obiettivi;
•    l’intero svolgimento con precisa indicazione di: numero di ore e fasi della didattica svolta secondo il metodo delle 5E (Engagement, Exploration, Explanation, Elaboration, Evaluation) previste dall’insegnamento inquiry secondo TEMI, modalità e materiale utilizzato;
•    un’accurata documentazione dell’argomento di fisica che si è scelto di trattare;
•    i criteri e i metodi di documentazione e valutazione degli esiti e l’efficacia dell’intervento didattico soprattutto relativi al graduale rilascio della responsabilità dell’apprendimento, come previsto dalla didattica TEMI;
•    bibliografia.

4. Il gruppo vincitore riceverà come premio un kit fornito di tutto il materiale necessario per svolgere un’intera attività didattica secondo il metodo di insegnamento TEMI. Il premio sarà consegnato presso la scuola indicata nella domanda di partecipazione dal primo candidato e il nome dei vincitori sarà pubblicato su questo sito.

5. Gli interessati al premio dovranno far pervenire per posta elettronica all’indirizzo spettacolo@fisica.unimi.it entro il 22 aprile 2017 la seguente documentazione:
•    domanda di partecipazione scaricabile a questo link recante le generalità e il recapito del concorrente;
•    una copia della relazione su supporto elettronico, come file in formato pdf;
•    ogni altra documentazione ritenuta utile per il giudizio (fotografie, video, presentazioni). In caso di documenti molto pesanti (cioè maggiori di 10 Mb indicare una link dal quale scaricarli.
•    Progetto e domanda potranno essere presentati in inglese o in italiano.

6. I criteri di valutazione utilizzati per l’assegnazione del premio sono:
•    la rispondenza del lavoro alle finalità dell’iniziativa ed a quanto previsto dal bando;
•    l’originalità e l’interesse della proposta;
•    l’utilità per lo studente.
Il giudizio della commissione scientifica è insindacabile.

7. Chiarimenti ed informazioni possono essere richiesti a spettacolo@fisica.unimi.it.

Link per scaricare la domanda di partecipazione

19 ottobre 2016
Torna ad inizio pagina